#63. ARTE E TECNOLOGIA

#63. ARTE E TECNOLOGIA Arte e tecnologia possono apparire come due realtà molto distanti, nonostante nei secoli abbiano prodotto alleanze grazie ad un rapporto di profonda influenza reciproca, si tende a vedere le due aree comunque distanti. La tecnologia può essere considerata la disciplina atta a migliorare le condizioni di vita degli esseri viventi, contribuendo al…

#62. ANNIENTA LA PARANOIA

#62. ANNIENTA LA PARANOIA La tendenza a farsi attanagliare dalla paranoia, prendere tutti i motivi di irritazione altrui sul personale, come fossero insulti diretti alla vostra persona, può indicare un’inconscia o inconfessata (perfino a noi stessi) mancanza di autostima.  Niente di grave. Anche a questo si può rimediare. Se scoprite di fare supposizione paranoiche, provate…

#61. CENTRALE NUCLEARE DI JURAGUA

#61. CENTRALE NUCLEARE DI JURAGUA Nel 1976, i comunisti cubani e quelli dell’ex Unione Sovietica firmarono un accordo per la realizzazione della centrale nucleare d Juragua. La costruzione dei primi due reattori iniziò nel 1983, con il preciso obiettivo di rendere operativa la centrale entro i 10 anni successivi. Purtroppo, qualche anno dopo, prima del…

fatica

#60. LA FESTA DEL LAVORO…PER CHI LAVORA

#60. LA FESTA DEL LAVORO…PER CHI LAVORA Oggi, primo maggio, si festeggiano i lavoratori e lo si fa da diversi anni e, in tutti questi anni le cose anziché migliorare sono, via via, peggiorate. Il lavoro non si trova ma, fenomeno ancor più preoccupante – almeno qui in Italia – è che si perde con…

#59. CALIBRA OGNI SUONO

#59. CALIBRA OGNI SUONO Lo psicoanalista Roberto Assagioli paragonò la psiche umana ad un’orchestra composta da diversi strumenti musicali, identificati come subpersonalità, ognuno con un suono ben distinto. Quando prendiamo coscienza di ciò assumiamo il ruolo del direttore d’orchestra, in grado di calibrare ogni singolo elemento per ottenere la melodia voluta, anziché permettere che uno…

#58. FAI QUALCHE SCHERZO

#58. FAI QUALCHE SCHERZO Nel suo libro “Zone temporaneamente autonome“, Hakim Bey offre alcuni esempi di “scherzo” molto divertenti. E’ bello provare ad ispirarsi ad uno di questi scherzi e concedersi di “rompere le regole” e di prendere in contropiede la serietà.  Per esempio puoi entrare di soppiatto dentro la casa di amici o parenti…

#57. ISLANDA, LA SCUOLA DEGLI ELFI

#57. ISLANDA, LA SCUOLA DEGLI ELFI Quando nel 2010 Árni Johnsen, parlamentare islandese, uscì indenne da un incidente stradale, sapeva chi ringraziare: gli elfi! Dopo 5 capriole, il suo SUV si era fermato accanto ad un masso di 30 tonnellate. Johnsen, convinto che diverse generazioni di elfi abitassero in quel masso, concluse che avevano usato…

#56. VIVERE COME UN SEME E ACCETTARSI

#56. VIVERE COME UN SEME E ACCETTARSI All’interno della società in cui viviamo, che ci inquadra e ci impone mode, gusti e pensieri, ci sentiamo continuamente obbligati a dimostrare la nostra unicità, la nostra eccezionalità, il nostro essere speciali. Non riusciamo a vivere come un seme.  L’uomo, specie socievole secondo Aristotele, vive in società senza…

#55. QUANDO INIZIA LA “VERA” VITA?

#55. QUANDO INIZIA LA “VERA” VITA? Siamo convinti che la nostra vita sarà migliore quando saremo sposati, oppure quando ci separeremo, magari quando avremo un primo figlio o un secondo. Spesso crediamo che tutto sarà diverso quando cresceranno, ci sentiamo frustrati perché i nostri figli sono troppo piccoli per questo o quello, e pensiamo che…

#54. CREARE LA PROPRIA FELICITA’

#54. CREARE LA PROPRIA FELICITA’  Come si costruisce la felicità? Cosa dobbiamo fare per essere più felici, appagati e soddisfatti? Fare il lavoro che ci piace potrebbe essere un buon inizio…magari i soldi, l’amore. Avere tempo da dedicare alle proprie passioni, essere in salute. Tutto giusto, tutto fondamentale e tutto necessario, ma forse non basta……

Notre-dame burn

#53. LA BELLEZZA CI SALVERÀ

#53. LA BELLEZZA CI SALVERÀ In tutta sincerità, quando capitano cose brutte, piccole o grandi che siano, io non riesco a trarre grandi “insegnamenti” o filosofie di trasformazione…ma cerco comunque la bellezza. Però, pian piano, poco a poco che si accumulano cose “brutte”, in me cresce la consapevolezza che essere stronzi non sia affatto un…

terra

#52. IL MESSAGGIO DELLA TERRA

Stenditi nudo sulla terra o sulla sabbia. Sentiti accogliere dalla Terra come se fossi un bambino piccolo sul petto della madre. Immergiti in un stato di vuoto e gioia e quando avvertirai chiara la sensazione di esserti perso nel suo abbraccio accogliente, poni a madre terra una domanda, oppure chiedile di regalarti una risposta, qualunque. …

gratitudine

#51. NON DIMENTICARE LA TUA INFANZIA

#51. NON DIMENTICARE LA TUA INFANZIA Dimentichiamo troppo in fretta di essere stati bambini, discoli, sognatori. In un attimo la nostra infanzia sparisce e, tutto d’un colpo, ci ritroviamo adulti…o presunti tali. Il mito del fanciullino è stato ormai sdoganato da parecchi secoli, ma pare che in pochi abbiano capito cosa realmente significhi mantenere dentro di sé…

#50. I “FATTI” NOSTRI

#50. I “FATTI” NOSTRI “Tra le cose che esistono, le une dipendono da noi, le altre non dipendono da noi. Dipendono da noi: giudizio di valore, impulso ad agire, desiderio, avversione, e in una parola, tutti quelli che sono propriamente fatti nostri. Non dipendono da noi: il corpo, i nostri possedimenti, le opinioni che gli…

#49. CONFRONTARSI CON IL MALE

#49. CONFRONTARSI CON IL MALE In ogni caso ci occorre un nuovo orientamento. Avendo a che fare col male si corre il grave rischio di soggiacergli. Non dobbiamo perciò più soggiacere a nulla, nemmeno al bene. Un cosiddetto bene, al quale si soccombe, perde il carattere etico. Non che diventi cattivo in sé, ma è il fatto…

#48. FARCELA CON L’AIUTO DEI PROPRI SFORZI

#48. FARCELA CON L’AIUTO DEI PROPRI SFORZI “Grande e bello spettacolo veder l’uomo uscir quasi dal nulla per mezzo dei suoi propri sforzi; disperdere, con i lumi della ragione, le tenebre in cui la natura l’ aveva avviluppato; innalzarsi al di sopra di se stesso; lanciarsi con lo spirito fino alle regioni celesti: percorrere a…

#47. AMA E FA’ CIÒ CHE VUOI

#47. AMA E FA’ CIO’ CHE VUOI “Sia che tu taccia, taci per amore; sia che tu parli, parla per amore; sia che tu corregga, correggi per amore; sia che perdoni, perdona per amore; sia in te la radice dell’amore, poiché da questa radice non può procedere se non il Bene” “Ama e fai ciò che vuoi” è una delle frasi più…

#46. SRADICARE L’IMPORTANZA PERSONALE, SARA’ GIUSTO?

#46. SRADICARE L’IMPORTANZA PERSONALE, SARA’ GIUSTO? L’importanza personale è il nostro peggiore nemico. Pensaci, quello che ci indebolisce è sentirci offesi dai fatti e misfatti dei nostri simili. La nostra importanza personale chiede che noi si passi la maggior parte della nostra vita offesi da qualcuno. I nuovi veggenti raccomandavano che si facesse ogni sforzo…

#45. LA GRANDE VORAGINE DEL GUATEMALA

#45. LA GRANDE VORAGINE DEL GUATEMALA Nel maggio del 2010, una voragine del diametro di oltre 20 mt si è formata proprio sotto uno stabilimento tessile a Città del Guatemala. Giusto un’ora dopo che i lavoratori se ne erano andati a casa, si è aperta quella che è stata definita “la porta dell’inferno“: lo stabilimento,…

#44. SONO PERFETTO ESATTAMENTE COME SONO

#44. SONO PERFETTO ESATTAMENTE COME SONO Sono perfetto, non sono né troppo né troppo poco, e non devo provare a nessuno chi sono se non a me stesso. Sono giunto alla consapevolezza di essere l’espressione giusta della mia vita. Nella sua vastità ho conosciuto molteplici identità, ognuna espressione perfetta di quel determinato momento.  Questa volta…

#43. ATTENZIONE ALLA ROUTINE

#43. ATTENZIONE ALLA ROUTINE La routine uccide. Lo fa lentamente, senza che tu possa accorgertene, senza che si palesi: spesso si presenta sotto forma di sicurezza, di “tranquillità” e, pian piano, ci offusca. L’abitudine è una specie di malattia. Con l’abitudine accettiamo cose inaccettabili. Lavoriamo, viviamo, “scegliamo” di stare accanto a persone insopportabili, in luoghi che…

tempo

#42. IL PECCATORE ANIMATO DA BUONA VOLONTÀ. RELIGIONE

#42. IL PECCATORE ANIMATO DA BUONA VOLONTÀ. RELIGIONE Da un Qualunque cosa tu faccia o mangi od offra in sacrificio, fa’ che sia un’offerta a me; e qualunque cosa tu debba sopportare, sopportala per me. […] Io sono lo stesso per tutti gli esseri viventi e il mio amore è immutabile, ma per quanto riguarda…

#41. SENTIRSI BLOCCATI, TRA INVIDIA E CRITICA

#41. SENTIRSI BLOCCATI, TRA INVIDIA E CRITICA Capita spesso che, in qualità di persone “bloccate” – come artisti o come professionisti, ma non solo – ci si ponga nei confronti degli altri con aria supponente e di critica. Sentirsi bloccati può scatenare il nostro peggiore io interiore.  Ci mettiamo sul piedistallo, pronti a criticare quelli…

#40. LIBERARSI DELL’ANGOSCIA

#40. LIBERARSI DELL’ANGOSCIA L’angoscia è un sentimento – o meglio una stato – difficile da definire e, soprattutto, da controllare. E’ facile confondere l’angoscia con la paura, con l’ansia, la tristezza. In realtà questa sensazione di soffocamento potrebbe essere l’insieme dei tre sentimenti appena elencati o l’esasperazione di uno soltanto. L’angoscia è l’angoscia.  Un’emozione che…

#39. SIAMO LUPI AFFAMATI

#39. SIAMO LUPI AFFAMATI (LA STORIA DEL LUPO) Una volta c’era un lupo che aveva fatto strage di un gran numero di pecore e ridotto alle lacrime molta gente. Alla lunga, non so perché, gli vennero degli scrupoli di coscienza e iniziò a pentirsi della vita che conduceva; così decise di cambiare e di non…

tristezza

#38. A COSA SERVE LA TRISTEZZA?

#38. A COSA SERVE LA TRISTEZZA? Quante volte veniamo colti da una più o meno immotivata sensazione di tristezza? Quanto vorremmo che passasse nel giro di pochi istanti! Così, senza pensarci troppo, cerchiamo di superare il momento cercando di allontanare con tutte le nostre forze quella terribile sensazione di mestizia e vuoto interiore. Ma non…

#37. IL DESIGN E’ TUTTO

#37. IL DESIGN E’ TUTTO Il design è ovunque. Il primo passo per creare interesse è essere interessati. Per i migliori artisti di tutti i generi – pittori, designer, scrittori, scultori, musicisti, scenografi – la musa ispiratrice è il mondo: essi traggono idee e contenuti sia dall’esperienza che dalla ricerca, ritengono prioritaria la consapevolezza di…

ascoltare

#36. SAPER ASCOLTARE

#36. SAPER ASCOLTARE Quanto è importante saper ascoltare? Siamo in grado di farlo veramente? Qualche articolo fa scrivevo qualcosa proprio sull’importanza dell’ascolto e sul prezioso contributo che questa pratica può portare a tutti. “Una delle cose più preziose che ho imparato suonando e che poi ho potuto mutuare in tutte le cose che faccio, è…

#35. PUÒ DARSI

#35. PUÒ DARSI Ad un contadino era fuggito il proprio cavallo e, la sera stessa, i suoi vicini si erano riuniti per commiserarlo per ciò che era considerato una malasorte. Egli disse: “Può darsi!“. Il giorno dopo, il cavallo ritornò, ma portando con sé sei cavalli selvaggi ed i vicini arrivarono acclamando una simile buona…

#34. E’ COSI’ IMPORTANTE LA NEGATIVITÀ?

#34. E’ COSI’ IMPORTANTE LA NEGATIVITÀ? Reprimere la negatività è corretto? Ridere quando siamo tristi è davvero una risposta efficace al nostro stato? Io quando sono incazzato difficilmente rido, non so tu, ma mi riesce davvero complicato: il sorriso risulterebbe falso, forzato e il senso di frustrazione aumenterebbe. Quante volte abbiamo dovuto fare buon viso…

#33. IL DESTINO LO FACCIAMO NOI?

#33. IL DESTINO LO FACCIAMO NOI? E’ una domanda maledetta, eterna e che, forse, non avrà mai una risposta. Siamo artefici del nostro destino o siamo in balia del caso? Nei secoli si sono formate varie scuole di pensiero che tra razionalità, fede e credenze popolari, hanno portato a suddividere in tre grandi casistiche la questione destino: …

#32. CREDERE O CONOSCERE?

#32. CREDERE O CONOSCERE? Gli uomini non sono disturbati da dagli eventi, ma dalla visione che ne hanno. Secondo questo principio espresso da Epitteto, l’esperienza – in realtà – non provocherebbe alcuna reazione emotiva specifica; è invece il sistema di credenze dell’individuo a produrre la reazione. Come dire che vale di più credere che conoscere….

sbagliato

#31. IN ME NON C’E’ NULLA DI SBAGLIATO

#31. IN ME NON C’E’ NULLA DI SBAGLIATO Nel libro “In te non c’è nulla di sbagliato”, Cheri Huber insegnante di buddhismo zen in California (lo so, suona strano anche a me…) e scrittrice, spiega che non possiamo migliorare e correggere ciò che siamo, semplicemente perché non c’è NULLA di sbagliato in noi. C’è, invece, molto di…

#30. L’ANSIA DELL’INCOMPIUTO

#30. L’ANSIA DELL’INCOMPIUTO Avevo in mente di realizzare un progetto di musica elettronica composto da una decina di brani, e di accompagnare ognuno di essi con una diversa coreografia. Ho iniziato, mi sembrava bello, ma restò incompiuto. Non riuscii a finirlo. Fallii. Non solo quella volta, tante volte.  Quando pensiamo – io per primo – ad un…

buon senso

#29. IGNORARE IL BUON SENSO

#29. IGNORARE IL BUON SENSO L’istinto gregale è un fenomeno evidente in natura così come lo è nel campo dell’imprenditoria. Seguire il buon senso, sviluppare prodotti “mee-too“, copiare strategie già consolidate, sono solo alcune delle azioni tipiche di una condotta aziendale standard. Molti si sentono più sicuri nel seguire ciò che fanno altri invece di…

#28. Avventura, Notturno e Fascinazione – La città “muta” (Mostra fotografica)

#28. Mostra Fotografica “Avventura, Notturno e Fascinazione – La città ‘muta‘” Una progetto che diventa una mostra fotografica ospitata dal FRAM, storico locale del centro di Bologna. “Avventura, Notturno e Fascinazione – La città ‘muta’”  Esposte dal 2 al 28 febbraio 2019 presso la “parete d’arte” del FRAM Cafè, dove”ogni ora è quella giusta, dove raccogliersi in una…

pensieri

#27. ACCORTOCCIO I PENSIERI

#27. ACCORTOCCIO I PENSIERI Ogni volta che riconosci una frase che si ripete spesso dentro di te o che ritorna nella mente e ti procura dolore, pensieri, disagio o paura, prova a fare questo semplice esercizio. Dopo aver individuato la frase, immagina di afferrarla con le mani.  Ora immagina di buttarla in un cestino, di…

dare

#26. LEGGE DEL DARE DI DEEPAK CHOPRA

#26. LEGGE DEL DARE DI DEEPAK CHOPRA Voglio dare. Farò un regalo – un complimento, un fiore o una preghiera – a chiunque incontri, ovunque vada. Oggi regalerò qualcosa a tutte le persone con le quali entrerò in contatto e avvierò così quel processo che fa fluire la gioia, la ricchezza e l’abbondanza nella mia…

SOCIETÀ

#25. COMUNITÀ VS SOCIETÀ

#25. COMUNITÀ VS SOCIETÀ Il sociologo Ferdinand Tönnies fu tra i primi ad analizzare le diverse forme di organizzazione sociale. Mise a confronto la comunità, intesa come piccolo agglomerato, e la società di ampia scala, da cercare nelle grandi metropoli. Lo scrisse nel suo più celebre libro “Gemeinschaft und Gesellschaft “, uno studio della contrapposizione tra una collettività comunitaria di piccole dimensioni (Gemeinschaft)…

#24. USA LE MANI

#24. USA LE MANI Troppi pensieri? Usa le mani. Il dolore ci opprime senza darci tregua, facendoci mancare il respiro? Cuciniamo, laviamo la macchina con le mani, ripariamo un muro, sistemiamo il terrazzo, il giardino. Fatichiamo. Provare con il sesso aiuta, molto. Qualsiasi cosa, purché ci siano di mezzo le mani. Le nostre mani. Convogliare…

#23. MEDITARE SEDUTI, AVERE PAZIENZA

#23. MEDITARE SEDUTI, AVERE PAZIENZA Meditare seduti può dare grandi benefici. Ci allena alla pazienza e permette di (più o meno :))  accettare ciò che abbiamo dentro: dolore, rabbia, irritazione, gioia, amore, pace, tristezza. Stiamo con quello che c’è senza esserne portati via.  Lo lasciamo venire, lo facciamo restare e poi lo lasciamo andare. Un…

luna

#22. BALLA SOTTO LA LUNA PIENA

#22. BALLA SOTTO LA LUNA PIENA Sappiamo che la luna ha un effetto sulle maree; essa influenza anche la nostra consapevolezza e il nostro stato energetico. Non è una coincidenza che in una notte di luna piena raggiungano l’illuminazione più persone che in qualsiasi altro momento. Né che nella stessa notte impazzisca un maggior numero di…

#21. IL PANICO PUÒ AIUTARCI?

#21. IL PANICO PUÒ AIUTARCI? Si dice che il momento di panico salvi la vita. Nella storia di Amore e psiche, Pan salva Psiche quando è pronta a farla finita. C’è un momento preciso in cui lei vuole annegare e farla finita, ma Pan la salva. E’ il panico a salvarla, così il panico salva…

mi dispiace

#20. MI DISPIACE…QUANTO CI COSTA DIRLO?

#20. MI DISPIACE…QUANTO CI COSTA DIRLO? Esiste più di una ricerca che dimostra quanto incida positivamente sui nostri ricettori ricevere delle scuse e sentirsi dire “mi dispiace“. Sembra che le nostre endorfine vengano attivate come quando ci si innamora o quando si mangia un pezzo di cioccolato. Non male… Ma chiedere scusa e dire “mi dispiace” quanto ci…

rabbia

#19. UN PO’ DI RABBIA…PER SCELTA

#19. UN PO’ DI RABBIA…PER SCELTA Una delle cose che mi ha sempre lasciato perplesso (per non dire stordito) sono gli annunci di lavoro dove viene richiesta “un’alta resistenza allo stress“. Cioè, giusto per capire…la vita è già di per sé “complicata“, frequentiamo luoghi di lavoro spesso al limite della decenza, svogliamo compiti che mai…

IGNORARE IL GREGGE

#18. IGNORARE IL GREGGE

#18. IGNORARE IL GREGGE Molti di noi si sentono più “sicuri” nel seguire quello che fanno gli altri. L’approvazione nel sociale, così come nel mondo degli affari, sembra essere ciò che muove la massa, ma quelli che fanno i soldi e hanno successo. Ignorare il gregge richiede un grande sforzo e una bella dose di…

educare

#17. EDUCARE I FIGLI…E NON SOLO LORO.

#17. EDUCARE I FIGLI…E NON SOLO LORO. Quante cose ci sarebbero da imparare prima di fare i genitori…e comunque non impareremmo abbastanza. Nessuna scuola è in grado di formare i genitori, e nemmeno l’esperienza. L’unicità che vi è in ogni bambino rende tutto affascinante e unico. Nessun insegnamento, in realtà, si rivelerebbe davvero efficace nell’educare…

opportunità

#16. IL POTERE DELLA RICERCA

#16. IL POTERE DELLA RICERCA Nei secoli si sono susseguite, ricerche, teorie, scoperte attraverso esperimenti, tentativi ed errori per ogni disciplina. Da quella medica a quella fisica, dalla botanica alla chimica, ciò che ci ha mosso – e scosso – è stata la ricerca. Non le scoperte, ma le ricerche. Sì perché nella scoperta vi è un…

#15. L’ABITUDINE E’ LA NOSTRA PRIGIONE?

#15. L’ABITUDINE E’ LA NOSTRA PRIGIONE? L‘Abitudine è amica o nemica della nostra vita? “Ciò che è consueto tesse intorno a noi una ragnatela sempre più solida, e presto ci accorgiamo che i fili sono diventati funi e che noi stessi siamo seduti al centro, come un ragno che è rimasto impigliato e deve nutrirsi del…

fermarsi

#14. FERMARSI UN ISTANTE PER AMARSI

Dal primo gennaio 2019 ho deciso di dedicare un momento, all’interno della giornata, per fermarmi e regalarmi un istante unico, di bellezza. Mio. Ho deciso che il momento migliore per fermarsi potesse essere la mattina, poi ho pensato alla sera. Magari a metà giornata…si ma oh!? Così è più ansia che relax. Mi sono detto “sai…

#13. QUANDO INCONTRI UNA PERSONA SPECIALE

A ciascuno di noi è riservata una persona speciale. A volte due o tre, anche quattro. Possono appartenere a generazioni diverse. Vengono da chissà dove, e per ricongiungersi con noi viaggiano attraverso lo spazio ed il tempo. Possono essere chi vogliono, ma sappiamo che le riconosceremo anche bendati.  Il cuore le ha già accolte, non…

#12. ESSERCI, IN SILENZIO

#12. ESSERCI, IN SILENZIO Trovare ogni giorno il tempo per rimanere in silenzio, semplicemente esserci, senza necessariamente palesarsi narcisisticamente. Sedere da solo, in silenzio, una volta al giorno, la mattina o la sera. Trovare il tempo per entrare in comunione simbiotica con la natura che ci circonda, e per respirare in silenzio l’intelligenza presente in ogni…

#11. L’ELISIR DI LUNGA VITA ESISTE

#11. L’ELISIR DI LUNGA VITA ESISTE L’elisir di lunga vita esiste e si chiama curiosità. Solamente la curiosità, insieme al coraggio di vedersi cambiare ad ogni sfida, permette di renderci “giovani” nello spirito. Quel bambino che, in ognuno di noi, deve solo riscoprire la gioia della scoperta, della sorpresa. Siate curiosi, sempre. Approfondire, ascoltare, toccare,…

paura

#10. LA PASSIONE NON CONOSCE OSTACOLI

#10. LA PASSIONE NON CONOSCE OSTACOLI Quanto passione mettiamo in ciò che facciamo? E quanti ostacoli siamo disposti a saltare, ad affrontare per un sogno? Quali sacrifici riusciamo a trasformare in opportunità per ciò che crediamo la nostra strada? Michel Petrucciani, uno dei pianisti più grandi di sempre, era affetto dall’osteogenesi imperfetta, una rara malattia…

#9. QUANTO CONTA LA PERSEVERANZA?

#9. QUANTO CONTA LA PERSEVERANZA? “Niente al mondo può sostituire la perseveranza. Né il talento; che c’è di più comune degli uomini di talento che non hanno successo? Né il genio; il genio non ricompensato è di fatto un luogo comune. E neanche l’istruzione: il mondo è pieno di cretini istruiti.  Soltanto la perseveranza e la determinazione sono onnipotenti, dimostrano che niente mai ti…

#8. SMETTIAMO DI ASPETTARE

#8. SMETTIAMO DI ASPETTARE Il tempo non aspetta nessuno. Noi lo aspettiamo, con ansia, speranza, ma lui no; lui sembra passare senza accorgersi di nulla, sbattendosene di ciò che aspettavamo, di ciò che ci meritiamo e di quello che davvero è giusto o sbagliato. Smettiamo di aspettare. Smettiamo di aspettare di finire la scuola, la dieta, di…

#7. COME UN ALBERO

#7. COME UN ALBERO Dovremmo imparare dall’albero, che in silenzio si nutre e contempla.  Warren Buffett una volta disse C’è qualcuno seduto all’ombra oggi perché qualcun altro ha piantato un albero molto tempo fa. Così come l’albero cambia le foglie e conserva salde le radici, dovremmo imparare a cambiare le nostre idee e conservare i…

#6. INIZIARE BENE…PER FINIRE

#6. INIZIARE BENE…PER FINIRE Esistono molte credenze e leggende antichissime che associano Dio al piede destro e il diavolo al sinistro. L’pressione “Partire col piede giusto” significa iniziare, fare il primo passo col destro perché è il piede del “giusto”, quello buono, mentre il piede sinistro viene identificato ciò che è cattivo. Non a caso…

fotografia

#5. FARE UNA FOTOGRAFIA È UN MODO DI VIVERE

FARE UNA FOTOGRAFIA È UN MODO DI VIVERE Ufficialmente, la fotografia nasce nel 1839 (il 7 gennaio, data ufficiale), quando François Jean Dominique Arago, matematico, fisico, astronomo e deputato politico francese, nel 1830 spiegò nel dettaglio l’invenzione di Louis Mandé Daguerre: la dagherrotipia. È la nascita ufficiale della fotografia. Viene infatti resa ufficiale perché, in questa occasione, abbiamo…

#4. IL SENSO DELLA VITA…

#4. IL SENSO DELLA VITA… Sarebbe bello conoscere il senso della vita e, magari, aprire un vero e proprio dibattito su diversi piani. Quello antropologico, quello sociale, quello spirituale e religioso e quello squisitamente scientifico. Ci torneremo durante questo anno insieme ma, per ora, mi limito a riportare il pensiero di una grande genio del…

#3. IL POTERE DELLE INTENZIONI

#3. IL POTERE DELLE INTENZIONI Ogni cosa che accade nel nostro Universo nasce da un’intenzione. Quando nutriamo dentro di noi le nostre intenzioni con continuità e purezza, tutto diventa possibile. Possiamo dire che il nostro destino deriva dal livello più profondo dei nostri desideri e delle nostre intenzioni correlate tra loro. Sarà vero? Ma cos’è l’intenzione? …

#2. INSISTERE E’ IMPORTANTE?

#2. INSISTERE E’ IMPORTANTE?  Me lo sono chiesto proprio in questi primi giorni dell’anno…ma insistere è così importante? Bisogna davvero perseverare senza sosta? Me lo sono chiesto circa i miei “scritti” quotidiani sul blog e ho provato a chiedere. Ha senso che io continui? Sono stato piacevolmente sorpreso nello scoprire che, chi mi ha risposto,…

#365. NON SI PUÒ MAI DIRE “CE L’HO FATTA”

#365. NON SI PUÒ MAI DIRE “CE L’HO FATTA” Quando ho iniziato, il primo gennaio di questo faticoso anno, mi ero messo in testa di scrivere ogni giorno. L’ho fatto. Ma non posso dire “ce l’ho fatta”.  Ho chiuso l’anno, è vero, ma all’inizio non ci ho creduto nemmeno io…pensavo fosse una stupidaggine, inutile, senza senso….

risposta

#364. RINGRAZIARE, UN “GESTO” CHE SI FA POCO E MALE

#364. RINGRAZIARE, UN “GESTO” CHE SI FA POCO E MALE Pensare è difficile, per questo si fa poco. Ringraziare lo si fa ancora meno, quindi risulta ancor più difficile. Quasi tutti preferiscono copiare ed usare idee di altri…questo è il periodo giusto, il momento del copia incolla furente, del “a te e famiglia” compulsivo, del…

#363. RUGGINE, QUO RELICTO

#363. RUGGINE, QUO RELICTO Un antico proverbio dice “la ruggine rode il ferro e i dispiaceri il cuore.” Come fare per non restare alla mercé di ciò che ci viene propinato dall’esterno? Nei versi tratti da “La Ruggine e il giallo” di  Sergej Gandlevskij il rimpianto agisce come agente distruttivo, inesorabile.  Nessuno come me sa il blu della…

#362. MA TU SCHERZI SEMPRE? SE POSSO SI

#362. MA TU SCHERZI SEMPRE? SE POSSO SI Credo che nella serietà, quella greve, quella rigida e formale, si cieli una grossa catena. Chi della serietà ha fatto il suo baluardo, non può considerarsi libero. La serietà “istituzionale” serve per farci venire l’ansia e credere che qualsiasi cosa si faccia, in un modo o nell’altro,…

rischiare

#361. LA POESIA DELL’INVERNO

#361. LA POESIA DELL’INVERNO L’inverno è il tempo del conforto, del buon cibo, del tocco di una mano amica e di una chiacchierata accanto al fuoco: è il tempo della casa, della poesia, dei litigi, dei regali, delle difficoltà. E’ tempo di bilanci di chiusure e di conti; come diceva Ebenezer Scrooge “cos’è il natale…

#360. LA COSA PRINCIPALE E’ LA COSA PRINCIPALE

#360. LA COSA PRINCIPALE E’ LA COSA PRINCIPALE Ciò su cui bisognerebbe concentrarsi è la cosa principale. Banale? Non abbastanza. Il termine tuttofare si riferisce alle persone che possono fare qualsiasi cosa senza essere particolarmente bravo in nulla, ma senza nemmeno essere un imbranato senza speranza. E’ quello che nei condomini si arrangia a fare tutto,…

#359. UN NATALE SPECIALE

#359. UN NATALE SPECIALE Torna indietro nel tempo. Sali sulla più potente macchina del tempo a nostra disposizione, la mente, e cerca di ricordare il migliore Natale che tu abbia trascorso. Anche se è quello trascorso in solitudine, senza nessuno che scocciasse con il Natale.  Fallo affiorare nella mente come la piccola fiamma di un…

#358. BUON NATALE

#358. BUON NATALE Approfitto, anche io, per fare gli auguri di buon Natale. Io voglio augurarvi di essere felici, ma non un po’. Vi auguro di esserlo molto, proprio tanto. Da far vergogna e invidia. Siamo abituati ad accontentarci, a farci “bastare” la salute, a farci bastare i pochi soldi che abbiamo, a farci andare…

repressione

#357. STAMPARE E SCRIVERE

#357. STAMPARE E SCRIVERE  Nel 1893 il governo francese annunciò ufficialmente l’invenzione del dagherrotipo; sono passati solamente 180 anni e questo tipo di “tecnologia”, sembrerà incredibile, ma ora non è proprio l’approccio fotografico più diffuso. 🙂  Eppure non abbiamo solamente testimonianza della tecnica, ma anche dei risultati che si potevano ottenere, perfettamente conservati. Adoro fotografare e sono…

#356. AMARE LO STUPIDO CHE E’ IN NOI

#356. AMARE LO STUPIDO CHE E’ IN NOI La maggior parte degli errori che commettiamo li imputiamo – quando siamo obiettivi – a noi stessi. Quante volte ci siamo ritrovati a dirci: “Cazzo, che stupido!” In particolar modo ci concentriamo sulla nostra straordinaria capacità di fare sempre gli stessi errori. Se considerassimo uno “skill” la…

entusiasmo

#355. COLTIVARE L’ATTENZIONE PER ESSERE PURO

#355. COLTIVARE L’ATTENZIONE PER ESSERE PURO Quando siamo attenti su ciò che davvero amiamo, non possiamo andare nella direzione sbagliata, né possiamo fare nulla che sia ingiusto. L’attenzione ci permetterà di essere così “puri” che, alla fine, diventeremo noi stessi purezza.  Quello sarà il nostro vero essere. Quando saremo prossimi a questo stato, ogni nostra…

#354. ROMPICOGLIONI…ROMPICOGLIONI OVUNQUE

#354. ROMPICOGLIONI…ROMPICOGLIONI OVUNQUE A Natale i rompicoglioni di moltiplicano. Anche chi non lo sarebbe, lo diventa. Diventiamo tutti insopportabili, acidi, frettolosi, ingastriti. Conoscete la storia attribuita a Charlie Chaplin – ma che in realtà è stata mutuata da una delle Favole Classiche di Esopo – dell’asino? Come no!? E’ una manfrina micidiale che usano tutti i coach,…

#353. UN PO’ DI PUBBLICITÀ

#353. UN PO’ DI PUBBLICITÀ Farsi pubblicità da soli non è affatto semplice. Vedo molta pubblicità in giro, dalla televisione al web, dai cartelloni ai social, passando per il passa parola e il (famigerato) network marketing. Noto tecniche più o meno raffinate, molte poco collaudate a dire la verità, ma io non sono un esperto…

#352. ETERNAMENTE SECONDO

#352. ETERNAMENTE SECONDO Vivo eternamente come un secondo. No, non come il pollo arrosto o un hamburger di tofu (che credo non esista nemmeno). No. Proprio secondo classificato.  Arrivare secondi è come non arrivare e, questa, che lo si voglia o no, è la dura realtà. Convivo con questo scorno da quando sono bambino. Ricordo…

maiunagioia

#351. RACCOLTA BIANCO E NERO

#351. RACCOLTA BIANCO E NERO Il 29 novembre ho scritto una poesia dedicata al bianco e nero. Non lo avevo mai fatto..sì, forse da giovane, quando provi un po’ tutto, ma lasciai perdere in fretta. Non ero (né sono) portato per la poesia e, lo ammetto, mi vergognavo. Succede. Non sono nemmeno un grande fotografo di bianco…

#350. LA NEVE RIPULISCE

#350. LA NEVE RIPULISCE Nevicata. La metamorfosi del mondo avviene in silenzio. Una bellissima frase di Heinrich Wiesner, insegnante e scrittore svizzero, che riassume perfettamente tutta la magia (sì lo so, il traffico, il lavoro, il disastro…ma proviamo a non rompere per 10 minuti) del silenzio, dell’eleganza che porta con sé la neve.  Così pacata e…

#349. HO FATTO DEL MIO MEGLIO

#349. HO FATTO DEL MIO MEGLIO “Ho lottato, è molto: credetti poter vincere ( ma alle membra venne negata la forza dell’animo), e la sorte e la natura repressero lo studio e gli sforzi. E’ già qualcosa l’essersi cimentati; giacché vincere vedo che è nelle mani del fato. Per quel che mi riguarda ho fatto il possibile, che…

Pienza

#348. SONNO E STANCHEZZA

#348. SONNO E STANCHEZZA Me lo sono ripromesso, e qualcosa devo scrivere, ogni giorno, e così sarà fino alla fine dell’anno, ma oggi ho veramente tanto sonno… Avrei voluto iniziare con una di quelle prefazioni geniali, ironiche, accattivanti fin dalla prima riga. Poi ho cambiato idea, e mi sono fatto prendere da qualcosa di meno “rampante” e ho…

perché

347. LA SCOPERTA DI SE’

347. LA SCOPERTA DI SE’  Scoprire chi siamo veramente è un’ardua impresa. Troppo spesso distruggiamo ciò che siamo realmente per ricrearne qualcosa che abbia caratteristiche che piacciono alle persone che ci stanno intorno. Trovare se stessi può risultare il viaggio più impegnativo della vita. Per scoprire chi siamo veramente dovremmo riuscire a stare un periodo da soli,…

#346. HO POCO DA DIRE

#346. HO POCO DA DIRE Cosa c’è da dire oggi? Il 12 dicembre per la prima volta viene esteso il diritto di voto alle donne in Arabia Saudita…siamo nel 2015 Il 12 dicembre Guglielmo Marconi capta con le sue apparecchiature il primo segnale radio transoceanico…siamo nel 1910 Keypoint: a guardare certi accadimenti sembra di andare a ritroso nel tempo.  

#345. LENGSEL ETTER NÅTID

#345. LENGSEL ETTER NÅTID L’affascinante scuola abbandonata in uno sperduto villaggio della regione del Finnmark. Questa doveva essere la location principale di un film (LENGSEL ETTER NÅTID) che, purtroppo, non è mai stato realizzato, e che avrebbe raccontato le atrocità dei tedeschi durante la seconda guerra mondiale, perpetrata in questi luoghi remoti e dimenticati. Qui potete trovare…

#344. SE SENTIAMO LA STANCHEZZA…MAGARI ABBIAMO RAGIONE

#344. SE SENTIAMO LA STANCHEZZA…MAGARI ABBIAMO RAGIONE Arriva un momento nella vita di ognuno in la stanchezza sembra essere l’unico status che riusciamo a vivere. Siamo stanchi di combattere, di provare, di darci con tutte le nostre forze. A volte talmente pieni che non riusciamo nemmeno ad andare avanti per inerzia. di procedere. Sono momenti in…

#343. TROVA IL TEMPO

#343. TROVA IL TEMPO Un’antica ballata irlandese che, nella sua semplicità, ci riporta in modo efficace sul tema del tempo che passa e che sprecarlo a fare cose diverse da quelle belle, è una gran fesseria.  Trova il tempo di riflettere, è la fonte della forza. Trova il tempo di giocare, è il segreto della…

#342. TRA BANALITÀ E TACCUINI

#342. TRA BANALITÀ E TACCUINI  Sistemando e rovistando tra i vari ricordi che trovi nelle scatole, ho trovato alcuni vecchi taccuini e, sfogliandoli, ho letto parecchie cose che nemmeno riconosco come mie…come cambiamo. 🙂  Ho deciso di riproporle, senza un vero perché e del tutto alla rinfusa.  Dedicato a chi mi legge Sempre più obesi…

attenzione

#341. PEOPLE

#341. PEOPLE Facendo un po’ di ordine tra le foto, mi sono accorto che ho realizzato pochissimi scatti alle persone. E’, però, il “materiale” più bello e affascinante sul quale lavorare e creare progetti sempre diversi e vitali. Dovrò incrementare gli scatti. 🙂 Keypoint: fotografare le persone è bello perché sembra di poter tirare fuori il…

fuoco

#340. AUTOSTIMA #3: LA PARANOIA

#340. AUTOSTIMA #3: LA PARANOIA La capacità (per non dire paranoia) che abbiamo di prendere ogni motivo di incazzatura altrui sul piano personale, come fossero insulti rivolti a noi, è da olimpiade. Non è certo una cosa piacevole e, spesso, rende i rapporti piuttosto tesi; la condizione che ci porta a pensare questo è la scarsa…

grazie

#337. RELAX

#337. RELAX Abbiamo bisogno di rilassarci. Tutti. Ma non abbiamo bisogno del relax della SPA (che comunque schifo non fa :)), ma abbiamo bisogno di ritrovare il senso di noi stessi, della solitudine. Dobbiamo rieducarci nel sorprenderci quando facciamo qualcosa di sconosciuto. Come i bambini che, mentre imparano, prendono consapevolezza di se stessi senza mai abbandonare…

#336. AUTOSTIMA #2: I MODI

#336. AUTOSTIMA #2: I MODI In queste “pagine” insisto molto sull’autostima. Forse perché, tutto sommato, anche chi ne parla lungo il suo tragitto ha sicuramente vacillato. Io continuo a farlo e non passa giorno in cui non provi, in qualche modo ad allenare la mia autostima. Ma è un allenamento davvero duro e non ti…

silenzio

#335. QUANTE RISPOSTE SI TROVANO NEL SILENZIO

#335. QUANTE RISPOSTE SI TROVANO NEL SILENZIO Rimanere in silenzio può risultarci complicato perché ci fa sentire un forte senso di solitudine. Nella nostra vita, quella che viviamo ogni giorno, minuto dopo minuto, siamo circondati costantemente da rumori, da lavori, da persone, da musica. I centri commerciali, le strade, i luoghi di lavoro…sono dannatamente rumorosi.  Spesso l’inquinamento acustico…

#334. AUTOSTIMA #1: I TEMPI

#334. AUTOSTIMA #1: I TEMPI Se vogliamo cambiare, e farlo in meglio, è necessario riconoscere che i tempi dettati dall’esterno difficilmente coincideranno con quelli personali ed interiori. L’autostima parte anche da lì. Anche se il tempo scorre apparentemente in modo identico – tralasciando fenomeni astronomici particolari – ognuno di noi ha una sua percezione. E questo…

#333. BIANCO E NERO. UNA POESIA

#333. BIANCO E NERO. UNA POESIA  Il bianco profuma di estremo, come il nero del mare, il moro che puoi vedere solamente al buio, al calar della notte. E il blu si fa intenso, scuro, lo confondo con il nero. E con il bianco.  Vorrei scrivere di ogni argomento, averne la penna, lesta e precisa. La…

#332. RIFLETTENDO SULL’IDENTITÀ DIGITALE

#332. RIFLETTENDO SULL’IDENTITÀ DIGITALE Come mai ho (abbiamo) tanti “amici” su facebook? Come mai tanta ansia da collezionismo? Capita di chiedermi se il mio profilo “virtuale“, così come quello di tanti altri (chissà..magari tutti), abbia senso di esistere oppure no. Cioè, la domanda, a questo punto è: siamo ormai costretti, in qualche modo obbligati, ad avere una nostra…

#330. PREPARARE MENTE…E ANIMA

#330. PREPARARE MENTE…E ANIMA “Cerco di essere pronto per il momento, con la conoscenza e riscaldandomi in anticipo, e arrivo lì sapendo tutto di accordi e scale, così, durante, non ci penso neppure e posso andar via dritto con quello che voglio comunicare”.  Il concetto espresso in questa frase dal chitarrista Pat Metheny, è chiaro:…

famoso

#329. A QUANDO LA RINUNCIA?

#329. A QUANDO LA RINUNCIA? La scrittrice Lauren Oliver sostiene che “c’è sempre un po’ di sollievo nella rinuncia”. Non è un inno alla resa ma uno “spettacolo” che, presto o tardi, saremo costretti ad assistere, comodamente seduti, lì nel nostro posticino riservato. Il compianto Jim Morrison cantava che “chi rinuncia ai propri sogni è…

#327. SMART OFFICE

#327. “SMART” OFFICE Oggi voglio raccontarvi qualcosa di diverso: voglio parlare di “smart office”, l’ufficio mobile sempre connesso. “Ma perché ce lo devi raccontare? A noi, in fondo cosa ce ne frega?” In effetti sono domande assolutamente lecite, soprattutto nei miei confronti che non sono avvezzo nel dare consigli e, anche questa volta, non mancherò al…

fretta

#326. LA FRETTA

22#326. LA FRETTA Ho sempre pensato che molte malattie siano, anche, dovute a stati di forte pressione psicologica ai quali non riusciamo a fare fronte. Stress, tempi velocissimi, fretta, cattiveria. Siamo inquinati e non solo dai gas. La buona notizia è che possiamo migliorare. Ed è questo che mi piacerebbe fare da grande. Migliorarmi e…

gavetta

#325. IL RISPETTO SEMPRE

#325. IL RISPETTO SEMPRE  Tutti sbagliamo, io forse più di altri, ma ho una “tendenza”, una regola non scritta: cercare di parlare sempre di chiunque come si farebbe se si trattasse del proprio figlio, del proprio partner, del proprio genitore, dei propri amici più cari. Che non vuol dire paraculare, anzi, vuol dire essere obiettivi,…

#324. NON HO IL TITOLO PER IL RACCONTO

#324. NON HO IL TITOLO PER IL RACCONTO Oggi racconto una storia usando esclusivamente una breve serie fotografica. Aiutatemi a dare un titolo a questa storia Grazie e buona…”lettura” Keypoint: non è che possa fare tutto io 🙂

#323. L’IMPORTANTE È CREDERCI…SARÀ VERO?

#323. L’IMPORTANTE È CREDERCI…SARÀ VERO? Quante volte ci è capitato di sentire questa frase? Bisogna crederci, solo così potrai ottenere ciò che desideri. Voglio tantissimo una Lamborghini, ma tanto tanto eh…non tanto per dire. E vi dirò di più, ci credo fermamente, ma per ora nulla. Qualcuno obietterà che io non ci stia credendo davvero,…

comincio

#322. DA DOVE COMINCIO?

#322. DA DOVE COMINCIO? Qualsiasi cosa ci circondi, qualsiasi cosa ci offra il nostro quotidiano, quello è il nostro mondo e dovrebbe essere quello su cui concentrarci. Da lì dovremmo iniziare a dire “da dove comincio?” Iniziamo con il cercare lo straordinario nell’ordinario. Non è una semplice frase fatta buttata lì. Dobbiamo assolutamente iniziare a…

#321. LE ANTOLOGIE CHE DIVENTANO DIARI

#321. LE ANTOLOGIE CHE DIVENTANO DIARI Oggi ho deciso di riproporre una cosa che ho scritto su Facebook. La riporto così com’è.  Ieri (16 novembre 2018) sono stato alla presentazione di un libro che raccoglie diverse storie. I libri che raccolgono racconti tendiamo – a ragion veduta – a chiamarli antologie. Io, però, alcune raccolte preferisco…

lasagne

#320. LA VITA E’ COME UN PIATTO DI LASAGNE…ANCHE VEGETALI

 #320. LA VITA E’ COME UN PIATTO DI LASAGNE…ANCHE VEGETALI Non ho mai avuto grandi aiuti. Famiglia modesta, abbastanza amorevole che mi ha dato quello che poteva, senza esagerare. Le lasagne non mancavano, certo, ma nessuna conoscenza, nessuna spintarella, nessuna scorciatoia. Nulla. Una situazione comune a molti: non mancava quasi nulla, ma per tanti anni…

#318. SIAMO PRONTI PER UN NUOVO FUTURISMO?

#318. SIAMO PRONTI PER UN NUOVO FUTURISMO? Il 5 febbraio del 1909  il Manifesto del Futurismo apparve per la prima volta sulla Gazzetta dell’Emilia di Bologna, il 3 ottobre dello stesso anno nasceva il Bologna FC, la squadra di calcio del capoluogo emiliano-romagnolo. Proprio a Bologna, il 22 gennaio del 1922, si inaugura presso il Teatro Modernissimo la controversa I Mostra…

differenza

#317. SE NON HAI VANTAGGIO…NON COMPETERE

#317. SE NON HAI VANTAGGIO…NON COMPETERE Banale vero? Antipatico? Forse sì…anche a me da fastidio, ma credo che sia giusto comprendere che se non abbiamo un vero vantaggio nel fare o nell’offrire qualcosa, allora non ha un gran senso competere e perdere valore. Certo, se lo dicessi io mi diresti “e tu chi saresti per…

perché

#316. PERCHÉ? LO FACCIO PER ME

#316. PERCHÉ? LO FACCIO PER ME Ma perché scrivi? All’inizio nemmeno a me è stato molto chiaro il perché di questo sito…forse nemmeno ora. Probabilmente la voglia di parlare con più persone possibili contemporaneamente senza creare confusione. È da anni che scrivo per me, sui miei blocchetti, sui foglietti volanti, sui taccuini. Voglio ringraziare chi mi legge, e lo…

posto

#315. SAPPIAMO RESTARE AL NOSTRO POSTO?

#315. SAPPIAMO RESTARE AL NOSTRO POSTO? Saper restare al proprio posto, cercando di essere consapevoli dei propri limiti e delle proprie competenze, è una capacità diventata sempre più rara. Questo approccio ha portato a due importanti conseguenze: da un lato sempre più persone con la “sindrome” di Dunning–Kruger, dall’altro un crollo della consapevolezza di sé. Non è raro, soprattutto…

dormire

#314. PRIMA DI DORMIRE

#314. PRIMA DI DORMIRE Prova a concentrarti su qualcosa che metta pace. Prima di dormire pensa all’odore delle matite, pensa a quando facevi la punta ai pastelli. Poi, se non ti sei ancora addormentata, pensa che per qualcuno sarai la persona più speciale e unica che mai incontrerà.  ALLA SUA DONNA – Giacomo Leopardi Cara beltà che amore…

Autumn

#313. AUTUMN – ACOUSTIC GUITAR

#313. AUTUMN – ACOUSTIC GUITAR Scrissi questo brano qualche anno fa, e lo dedicai a tutt’altro. Però nacque in “autum“, appunto. Ha preso una piega completamente diversa, capita.  Non nascondo che mi sia dispiaciuto non realizzare ciò per il quale era stato scritto, ma io ce l’ho e lo conservo gelosamente nell’hard disk ma, soprattutto,…

cambiamento

#312. CAMBIAMENTO: PERCHÉ CI PIACE CHE LE COSE RIMANGANO COME SONO

#312. CAMBIAMENTO: PERCHÉ CI PIACE CHE LE COSE RIMANGANO COME SONO L’eventualità che lo status quo sia più sicuro di un eventuale cambiamento è così radicato in noi da indurci all’immobilismo. Protrarre fino all’inverosimile situazioni poco piacevoli non è proprio un gran bel segnale.  Se c’è una regola di default, tendiamo a non fare nulla…

emotività digitale

#311. IL FUTURO DELLA PRIVACY

#311. IL FUTURO DELLA PRIVACY Oggi, 7 novembre, è una giornata piuttosto importante per il mondo della tecnologia e, in particolare, di ciò che riguarda la privacy di ognuno di noi, e non solo on line. Google e Facebook sembrano essere ina parte d’accordo con gli standard introdotti da Tim Berners-Lee, il fondatore del world…

#310. COME DIMAGRIRE SENZA RINUNCE

#310. COME DIMAGRIRE SENZA RINUNCE Ci sono diversi modi per dimagrire senza fare alcuna fatica. Io ne ho creato uno incredibile e che ora ho deciso di svelarti.  Erano anni che non mi sentivo in pace con me stesso e non riuscivo in alcun modo a trovare la giusta spinta per curare il mio regime alimentare e,…

#309. AVERE L’IDEA IN TESTA

#309. AVERE L’IDEA IN TESTA Oggi, grazie alla tecnologia siamo decisamente fortunati. Possiamo rielaborare un concetto, un’idea, una visione in modo completamente differente da come l’abbiamo colta nell’immediato. Non è più necessario avere l’idea in testa…oppure no?   Oggi possiamo scattare una foto in pieno giorno e farla diventare magicamente una splendida immagine notturna (no, non…

città

#308. PROGETTO CITTÀ

#308. PROGETTO CITTÀ Da sempre ho una passione per il contesto urbano, per le città. Non è la prima volta che ne scrivo anche sul mio sito, ma questa volta non scriverò nessun articolo. Vi dico solo che mi sto dedicando ad un progetto fotografico personale dedicato alle città e alle sue innumerevoli e affascinanti…

#307. UN PO’ DI “VERITÀ”. SOLO UN PO’

#307. UN PO’ DI “VERITÀ”. SOLO UN PO’ Sapete che chi va in Norvegia e si spinge alle Lofoten, fa sempre la stessa foto a quelle 4 casette rosse che, vi svelo un “segreto” nel caso qualcuno non lo sapesse, sono casette di un residence per vacanze di una tristezza più unica che rara. Un…

coraggio

#306. UN PO’ DI CORAGGIO

#306. UN PO’ DI CORAGGIO Quando Jean-Baptiste-Siméon Chardin entrò nella prestigiosa Académie royale de peinture et de sculpture aveva già compiuto 29 anni. Lo fece con coraggio e un pizzico di presunzione, ma voleva sapere il vero giudizio della commissione che lo avrebbe esaminato.  Chardin si servì di un innocente stratagemma per accertarsi che le sue opere…

#305. C’ERA UNA VOLTA…L’ARTE

#305. C’ERA UNA VOLTA…L’ARTE Abbiamo testimonianze che rivelano l’uso della formula c’era una volta già 4000 anni fa dalle popolazioni babilonesi. Miti e credenze piene di magia, misteri e credenze religiose. Tutto quello che ci circonda e che, in qualche modo non vive più, è prezioso tanto quanto quegli scritti che sono arrivati fino a…

introspezione

#304. GUARDARSI DENTRO RENDE CIECHI – INTROSPEZIONE

#304. GUARDARSI DENTRO RENDE CIECHI – INTROSPEZIONE E’ con questo ispirato titolo che Paul Watzlawick,  psicologo e filosofo austriaco, ci lascia in eredità il suo ultimo capolavoro. Una vita spesa a migliorare la vita del prossimo con grande senso di responsabilità e una rara propensione alla pratica abbandonando, un po’, l’introspezione. Tutto ciò che appare monoliticamente stabile può essere…

#303. UN PO’ DI ME A CASO…

#303. UN PO’ DI ME A CASO… Ho voglia di raccontarvi un po’ di me…così, a caso. Ogni tanto inserirò, tra i miei articoli quotidiani, qualche esperienza personale. In fondo è giusto che mi “scopra” un po’. Mia madre è morta l’11 novembre del 2011, dopo 13 giorni di coma. Leggendo da uno dei miei…

polemica

#302. FACCIAMO SOLO POLEMICA…

In tutta onestà, non guardo più alla polemica, alle contestazioni, alle cose “brutte”, alle guerre tanto per. Cerco di concentrarmi sul bello e sul buono. 🙂  Purtroppo polemizziamo, sempre di più. Ma non è del tutto colpa nostra…siamo storicamente abituati ad essere gli uni contro gli altri, proprio perché, in realtà, di stati (e i popoli)…

perseveranza

#301. TRA PERSEVERANZA E OSTINAZIONE

#301. TRA PERSEVERANZA E OSTINAZIONE Una delle caratteristiche peculiari di una mente creativa è la perseveranza. Le persone creative possono essere decisamente indisciplinate nella vita di tutti i giorni, ma estremamente rigide (fino al perfezionismo) nella loro attività artistica o professionale. Tendono ad essere dipendenti dalla loro passione…il problema non far sì che si impegnino nel lavoro,…

mediocrità

#300. LA MEDIOCRITÀ HA VINTO

#300. LA MEDIOCRITÀ HA VINTO E’ triste doverlo ammettere, ma almeno in Italia sembra che la mediocrità abbia avuto la meglio sulla sua millenaria cultura, la sua storia unica e il suo enorme potenziale artistico e professionale. Non è più una tendenza, è ormai una prassi consolidata quella di vedersi superare, puntualmente, da qualcuno che…

attenzione

#299. POSSO AVERE LA VOSTRA ATTENZIONE?

#299. POSSO AVERE LA VOSTRA ATTENZIONE? Come può una società che si professa civile e moderna permettere tutto questo? Quanta attenzione dobbiamo avere? Quanto siamo soli, in realtà?  Ho fotografato questa scena a Bergen, in una stazione della metropolitana…un momento quasi surreale, se non fosse che da queste scene siamo ormai assuefatti; spesso facendone parte…

business

#298. IL FUTURO DEL BUSINESS

#298. IL FUTURO DEL BUSINESS Un tempo il business era limitato da fattori quali il costo di produzione, lo spazio per lo stoccaggio e il costo per la distribuzione della merce. Molte di queste barriere sono scomparse, o largamente diminuite con i processi automatizzati e digitalizzati. E’ proprio  in questo scenario che la nuova teoria…

notte

297. NOTTE

297. NOTTE Una intensa ed ispirata poesia di Anne Brontë – Notte – mi accompagna là, dove il frastuono dei pensieri e il telegrafare del cuore rendono lieve l’attesa del sospirato consiglio.  Notte Amo l’ora silente della notte, perché un sogno felice nasce allora, rivelando alla mia vista incantata ciò che il mio occhio sveglio non adora. E può…

vaffanculo

#296. L’INCERTEZZA COME SPRONE

#296. L’INCERTEZZA COME SPRONE Sull’incertezza Zygmunt Bauman scriveva: L’incertezza è l’habitat naturale della vita umana, sebbene la speranza di sfuggire ad essa sia il motore delle attività umane. Sfuggire all’incertezza è un ingrediente fondamentale, o almeno il tacito presupposto, di qualsiasi immagine composita della felicità. È per questo che una felicità “autentica, adeguata e totale”…

colpa

#295. SENTIRSI IN COLPA

#295. SENTIRSI IN COLPA Perché ci si sente in colpa? E’ giusto? E’ un’esperienza fondamentale per la nostra crescita e la nostra vita? E’ possibile farne a meno? Il senso di colpa è uno stato d’animo fondamentale e ci permette di comprendere quando abbiamo danneggiato le altre persone. Sappiamo bene che i sensi di colpa nascono e trovano…

#294. SICUREZZA

#294. SICUREZZA Quando pensiamo alla sicurezza, nonostante sia in atto la rivoluzione digitale, normalmente pensiamo a quella delle strade, la droga, le aggressioni, la violenza. Abbiamo una percezione (maledetta percezione) che ci porta a pensare che le nostre città siano insicure, che per strada non si possa girare e che la notte sia off limits; nonostante…

momento

#293. IL MOMENTO GIUSTO

#293. IL MOMENTO GIUSTO Quante volte sono arrivato in ritardo. “Dai capita, basta che non sia un’abitudine“. No…non hai capito, sono quasi sempre puntuale agli appuntamenti, a meno che non capiti qualcosa lungo il tragitto. Io parlo proprio della vita. Essere al posto giusto nel momento…sbagliato. 🙂  Il buon Confucio, con quell’aria da saccente che…

digitale

#292. ESSERE DIGITALE

#292. ESSERE DIGITALE Ma tu te lo ricordi quando si facevano le cose per il gusto di farle? Ti ricordi quei momenti in cui correvi per andare a giocare? Magari a pallone o a ritrovarsi con le amiche, in giro a bighellonare senza una vera meta? Non eravamo esseri digitali…eravamo esseri viventi. Nessun autoscatto, nessun…

#291. FARE OGGI QUELLO CHE POTREMMO FARE…OGGI

#291. FARE OGGI QUELLO CHE POTREMMO FARE…OGGI. Qual è il più grande mistero che ognuno di noi è destinato a vivere, senza via di scampo? “Cosa mangio questa sera?” Ah no…scusate, volevo dire il futuro! Ogni volta che pensiamo al futuro veniamo colti da un’ansia ancestrale. L’ignoto…che spavento! L’oggi lo conosco…il domani no.  A me…

grazie

#290. NON PERDERE IL FOCUS

#290. NON PERDERE IL FOCUS Mai perdere il focus.         “Ci sono molte cose che posso imparare dal fondatore di Microsoft, non potrò mai essere ricco come lui, ma c’è una cosa che posso fare meglio di lui: ritirarmi prima“ Jack Ma, fondatore di Alibaba.     Keypoint: il focus…sono io. 🙂

siamo

#289. SIAMO QUELLO CHE…VENDIAMO

#289. SIAMO QUELLO CHE…VENDIAMO Quando Bauman introdusse la sua riflessione della modernità liquida, fu una rivoluzione. In ambito sociologico è considerata dalla comunità di sociologi, psicologi e studiosi di neuroscienze, un contributo unico e, proprio nell’ambito della teorizzazione della modernità liquida, Bauman introduce un concetto tanto semplice quanto rivoluzionario: “siamo ciò che compriamo“.  Oggi però,…

curriculum

#288. MA I CURRICULUM SERVONO ANCORA?

#288. MA I CURRICULUM SERVONO ANCORA?  In realtà credo che la domanda da porsi sia se i famigerati curriculum abbiano proprio senso. “Ma come!? Certo, sono fondamentali…io ho trovato lavoro mandando il mio CV!” Sono certo che diverse persone abbiano trovato il lavoro che stanno svolgendo o che, nella loro storia professionale, abbiano trovato una…

gratitudine

#287. ESSERE PAPÀ

#287. ESSERE PAPÀ Oggi è il compleanno di quel favoloso cialtrone del mio bimbo. Lo chiamo cialtrone e lui ride, un sacco. Sono un papà degenere. Lo ammetto, sono di parte, ma lui mi sta davvero simpatico…qualcuno dirà “eh beh, ovvio! Ci mancherebbe!” Ma sappiamo tutti che, in realtà, non è così scontato. I figli…

norvegia

#286. UN ASSAGGIO ALTERNATIVO DELLA NORVEGIA

#286. UN ASSAGGIO ALTERNATIVO DELLA NORVEGIA Oggi lascerò parlare questo breve filmato che ho realizzato durante il viaggio in Norvegia. 11.978 km 47 giorni 3 persone e un piccolo furgone.  Keypoint: il viaggio inizia dalla mente. 

#285. TEMPUS FUGIT

#285. TEMPUS FUGIT Il poeta turco Nazim Hikmet gode di un’incredibile popolarità in Occidente e nel nostro paese in particolare, perché il suo modo semplice, profondo e diretto di scrivere, riesce ad adattarsi perfettamente ai nostri tempi. Se invece di essere impiccato vieni sbattuto dentro per non aver rinunciato a sperare nel mondo, nel paese,…

rispetto

284. FOTOGRAFARE CON RISPETTO

284. FOTOGRAFARE CON RISPETTO Io ho sempre amato e rispettato le persone, il prossimo, la gente e le loro storie. Ho sempre pensato che, in fondo, quasi tutti dovessero avere una possibilità, almeno di riscatto. Nell’ultimo periodo però mi ritrovo smarrito. Non riesco a ritrovare la fiducia che avevo fino ad un po’ di tempo…

cloud

#283. I COLORI CE LI METTO IO

#283. I COLORI CE LI METTO IO Nel 1953 viene messo a punto  lo standard NTSC (National Television Systems Commitee) e l’anno dopo diventa ufficialmente lo standard televisivo negli stati uniti. In Italia tutto comincia “leggermente” più tardi e, tra gli ultimi in Europa, cominciamo anche noi a trasmettere i programmi televisivi a colori. La fotografia aveva visto nell’autocromia…

distacco

#282. DISTACCO DA SOCIAL

#282. DISTACCO DA SOCIAL Comincia il mio distacco da social… Google+ chiuderà, Twitter è stanco e cinguetta a fatica e per Facebook, da qualche tempo, è iniziato un lento ma inesorabile declino. Linkedin…? Boh? Staremo a vedere… Ho iniziato anche io ad allontanarmi da queste piattaforme che, ahimè, nonostante il grande potenziale, offrono sempre meno…

fatica

#281. LA FATICA

#281. LA FATICA “Il migliore riconoscimento per la fatica fatta non è ciò che se ne ricava, ma ciò che si diventa grazie ad essa.“ Siamo alla fine dell’800 e John Ruskin, artista, critico d’arte e fondatore del movimento Arts & Crafts, riassume in questa frase la sua particolare posizione nei confronti dell’arte, con uno sguardo speciale rivolto all’architettura….

#280. FERMARSI

#280. FERMARSI Quello dell’azione è il nostro status quasi perenne, ma arriva il momento in cui bisogna necessariamente fermarsi. C’è il tempo dell’azione e quello della riflessione…la cosa drammatica è che, troppo spesso, l’atto della riflessione è “relegato” ad un momento ben specifico: quando siamo stremati. Diciamo di aver capito molte cose dopo un forte trauma,…

indifferenza

#279. COME TRATTIAMO GLI ALTRI?

#279. COME TRATTIAMO GLI ALTRI? Quasi la totalità della popolazione mondiale, indipendentemente dal credo, dal colore, dalla razza e dal livello di istruzione, tende a farsi un’idea delle persone in base alla loro posizione, al successo e alla ricchezza accumulata. Nessuno, in prima istanza, si preoccupa di come queste persone ci siano arrivate. Sì certo, molti –…

lavoro

#278. IL LAVORO IN OGNI COSA E OGNI COSA NEL LAVORO

#278. IL LAVORO IN OGNI COSA E OGNI COSA NEL LAVORO Per dare forza ad un progetto dobbiamo lasciarci permeare totalmente da esso, dobbiamo vederne traccia in ogni cosa che ci capita di fare e di osservare. Come quando ti nasce un figlio ti par di vedere carrozzine e pannolini ovunque, così dovrebbe essere per…

triste

#276. ESSERE TRISTE E’ VIETATO

#276. ESSERE TRISTE E’ VIETATO Quando capisci cosa ti rende triste sei sulla buona strada…che cazzata.  Essere triste è vietato, non si può. Se sei triste sei un depresso, sei uno che succhia le energie positive, le “good vibes“, quelle dell’apericena dove ti DEVI divertire. Le vibrazioni, quelle belle, sono quelle dell’ultimo dell’anno dove DEVI…

dire

#275. QUANDO NON SAI COSA DIRE

#275. QUANDO NON SAI COSA DIRE Ho letto da qualche parte, non ricordo dove purtroppo, qualcosa che recitava più o meno così “Capita sovente di vedere persone che hanno problemi a conversare perché si ritrovano senza niente da dire. Durante le interazioni tra sole due persone questo porta di solito a silenzi imbarazzanti. Quando sei in…

autunno

#274. L’AUTUNNO E’ UNO STATO D’ANIMO

#274. L’AUTUNNO E’ UNO STATO D’ANIMO In autunno inizia tutto, o quasi. In autunno finisce tutto, o quasi.  Non ho mai avuto paura dell’autunno…nonostante inizi la scuola e le foglie comincino la loro lenta ma inesorabile discesa verso il basso. Le giornate si dividono equamente le ore di buio e di luce, l’aria si rinfresca,…

progetto

273. I PROGETTI SONO OVUNQUE

273. I PROGETTI SONO OVUNQUE Eravamo in pieno autunno, il sole dell’alba veniva addolcito dalle nebbie del mattino, faceva freddo e nella piccola scuola dell’infanzia di mio figlio avevano iniziato a fare piccoli progetti, lavoretti di gruppo e iniziative rivolte proprio a questa magica stagione autunnale.  Forse ispirato da questi lavori scolastici, un pomeriggio decide…

notizia

#272. LA NOTIZIA, QUELLA VERA

#272. LA NOTIZIA, QUELLE VERA Da quando possiamo condividere ogni notizia, abbiamo perso completamente il controllo. Siamo subissati da informazioni false e invenzioni…ci siamo rivelati dei boccaloni senza speranza. Ma la parte più divertente della storia è rappresentata da quelli che credono di NON cascarci…poi vi spiego. 🙂 Tutto può essere condiviso, qualunque stupidaggine, di qualsiasi…

invidia

#271. L’INVIDIA…QUELLA SANA

#271. L’INVIDIA…QUELLA SANA Sento spesso parlare di “invidia sana”, un’invidia edulcorata da sentimenti di stima e ammirazione che dovrebbe spronare il fortunato invidioso a fare meglio perché invidioso in modo sano dell’amico, del parente, del collega, della star…ma che cazzo stiamo dicendo? Ma che cos’è l’invidia sana? sarà ammirazione, nel migliore dei casi felicità per…

equilibrista

#270. IL BUSINESS E’ UN FILO, E TU SEI UN EQUILIBRISTA

#270. IL BUSINESS E’ UN FILO, E TU SEI UN EQUILIBRISTA.  Ogni azienda (ma anche ogni buon professionista) dovrebbe sempre mantenere un equilibrio tra obiettivi a lungo e a breve termine. In buona sostanza dobbiamo essere capaci di vedere lontano pur mantenendo un attento focus sul presente. Non è possibile perdere la visione a lungo termine, perché…

fine

#269. ACCETTARE LA FINE

#269. ACCETTARE LA FINE Esiste un momento, per ogni essere umano, in cui ci si riappacifica con l’idea della fine, non necessariamente della morte, ma in generale di ciò che rappresenta una conclusione, la fine di un ciclo. Può durare anche un solo istante, ma possiamo viverlo e sentirlo chiaro dentro di noi.  Io non sono…

cloud

#268. CLOUD COMPUTING

#268. CLOUD COMPUTING  “Quindi tutto ormai è in cloud?”  “Assolutamente no” “Ma le cose importanti sì” “Assolutamente no” “Ma allora perché parliamo sempre di cloud cloud e cloud” “Perché usiamo le parole a sproposito” “….”  Che la tendenza ad andare sul cloud sia il futuro è abbastanza evidente, ma non abbiamo (in realtà) idea di quanto…

MooD trio

#267. UN PO’ DELLA MIA MUSICA – MOOD

#267. UN PO’ DELLA MIA MUSICA – MOOD Ogni tanto interrompo i miei deliranti sproloqui con qualcosa di più personale, di totalmente mio. Ho passato in rassegna a qualcuno dei miei progetti – sopratutto musicali – e oggi vorrei introdurre uno di quelli ai quali sono più legato e che mi ha dato tante soddisfazioni,…

vivere

#266. COME SI VIVE MEGLIO?

#266. COME SI VIVE MEGLIO? Dragos Roua è un imprenditore, un blogger, uno sviluppatore personale…insomma, uno di noi. 🙂 Nel suo libro “Running for my life”, Dragos riassume in un centinaio di punti la sua formula per vivere al meglio. Ma non vorrai farmi l’elenco di tutti e cento i punti!? Ma secondo te? Mai nella…

principiante

#265. LA MAGIA DI ESSERE UN PRINCIPIANTE

#265. LA MAGIA DI ESSERE UN PRINCIPIANTE Quando superiamo lo status di principiante? La verità? C’è da sperare che non si superi mai quello status. La creatività è un atto di fede, una pratica spirituale dove la divinità nella quale credere è l’atto artistico. Non possiamo pensare che l’atto creativo sia qualcosa di perfezionato e, una volta…

ispirazione

#264. QUANDO MANCA L’ISPIRAZIONE

#264. QUANDO MANCA L’ISPIRAZIONE Mi sono spesso chiesto che tipo di approccio avessero i grandi artisti di un tempo nei confronti della mancanza di ispirazione. Oggi ci sono migliaia di scritti, analisi, studi sul come accade, come affrontarlo e come superare l’impasse. Sarà capitato a tutti di essere a corto di idee, di trovarsi davanti…

mistero

#263. L’ASTEROIDE SULL’UMANITÀ

#263. L’ASTEROIDE SULL’UMANITÀ Uno dei tormentoni che leggo più spesso on line è la storia dell’asteroide che deva far scomparire l’umanità. Lo ammetto, è capitato anche a me di pensarlo, ma non l’ho mai usata; un po’ perché non mi piace e un po’ perché mi è estremamente antipatica, visto che la usano tutti senza…

scorbutico

#262. ESSERE SCORBUTICO

#262. ESSERE SCORBUTICO In una calda estate di qualche anno fa, i soliti studiosi della delle solite Università dell’Illinois e della Pennsylvania (le ricerche più idiote le fanno sempre lì) hanno condotto una ricerca sul comportamento umano scoprendo che, attenzione, coloro che risultano scorbutici (stronzi dalle nostre parti) potrebbero – e già il condizionale ridimensiona…

scuola

#260. IL PRIMO GIORNO DI SCUOLA

#260. IL PRIMO GIORNO DI SCUOLA Oggi inizia la scuola…per qualcuno una nuovissima avventura, anche mio figlio inizia le elementari…già. Ma c’è di più, ora, con i social abbiamo la possibilità di mostrare il lato “vero” dei genitori… Sì amici carissimi…fioccheranno le foto dei nostri bimbi, più o meno imbarazzati e con sorrisi forzati, accompagnate…

memoria

#259. AUMENTARE LA MEMORIA CON IL COINVOLGIMENTO EMOTIVO

#259. AUMENTARE LA MEMORIA CON IL COINVOLGIMENTO EMOTIVO Se fossimo in grado di farci coinvolgere emotivamente ogni volta che impariamo qualcosa, la studiamo o, semplicemente la leggiamo con concentrazione, saremmo in grado di apprendere e a conservare quelle informazioni in modo estremamente più efficace e produttivo. “Dimmi e io dimentico; mostrami e io ricordo; coinvolgimi…

città

#258. A PIEDI NELLA CITTÀ

#258. A PIEDI NELLA CITTÀ Sono sempre stato affascinato dal paesaggio urbano, dalle città, dall’atmosfera fibrillante della grandi metropoli, ma anche degli angoli rilassati dei piccoli borghi. Qualsiasi forma abbia, la città mi ha sempre catturato. Con i suoi odori, la gente che veloce ti passa di fianco…scegliere di rallentare per qualche ora e guardare…

fatica

#257. QUANDO VIVERE E’ UNA FATICA

#257. QUANDO VIVERE E’ UNA FATICA Nella poesia “Spesso il male di vivere ho incontrato“, Eugenio Montale, con linguaggio essenziale e drammaticamente semplice, riversa il suo concetto di negatività della vita – e della poesia – in modo assoluto e senza via di scampo. Un’inesorabile sequenza di immagini che non danno al lettore alcuna via d’uscita.  Poche,…

accettare

#256. QUANDO E’ DURA DA ACCETTARE

#256. QUANDO E’ DURA DA ACCETTARE La vita non ti regala nulla e ogni piccolo traguardo va conquistato con fatica e determinazione, ma tante volte ci capita di aver lavorato come dei dannati, facendo del nostro meglio e poi, alla fine, abbiamo visto quel risultato sfumare e, magari, lo abbiamo visto raggiungere a chi invece…

felicità

#255. SUPERARE L’ANSIA

#255. SUPERARE L’ANSIA L’ansia è un’emozione che, almeno una volta al giorno (eh no…questa non è di quelle che provi almeno una volta nella vita… :)), ti trovi ad affrontare a causa di una potenziale minaccia, vera o presunta, poco importa. Ciò che è vero è sicuramente lo stato di angoscia in cui ci troviamo. L’ansia è la paura che qualcosa…

triste

#254. MEGLIO PROVARCI O ESSERE PRUDENTI?

#254. MEGLIO PROVARCI O ESSERE PRUDENTI? Buttarsi o ponderare? E’ meglio rischiare oppure essere prudenti e andarci con “i piedi di piombo”? A chi non è capitato di sentirsi dire – o dirsi da solo – “dai, buttati!” Credo a tutti e immagino sia successo migliaia di volte. E come è andata? Dipende direte voi,…

social

#253. SERVONO TANTI CONTATTI?

#253. SERVONO TANTI CONTATTI? Ogni tanto mi capita di aggiungere, come a tutti, nuovi contatti sui profili personali, come è normale che sia e, come è altrettanto normale, dopo aver ringraziato e salutato (cosa non così banale e scontata, visto che a me capita sempre di ringraziare mentre nessuno ringrazia me…vabbè, si vede che glie…

opera

#252. COME NASCE UN’OPERA?

#252. COME NASCE UN’OPERA? Una delle domande più semplici e sofisticate al tempo stesso in tema di arte, e non solo, è sicuramente “ma come è nata quell’opera?” “Come è venuta l’idea? E quale è stato il processo per raggiungere quel risultato?” Come matura il sogno di un’opera? Anche per gli studiosi di neuroscienze resta tra i…

viaggiare

#251. VIAGGIARE E VIVERE IN FURGONE

#251. VIAGGIARE E VIVERE IN FURGONE Vivere quasi due mesi in un furgone continuamente itineranti è stato magico, logorante, pazzesco, istruttivo, pieno, meraviglioso, pesante, unico…è stato tutto. Abbiamo attraversato città, piccoli paesi, minuscoli villaggi, territori ora incantevoli e ora misteriosi ed inquietanti, estremi. Pian piano vi racconterò un po’ di queste “visioni”, di come le…

pausa

#250. DETOX DIGITALE

#250. DETOX DIGITALE Dopo il “Dry January“, l’iniziativa del Regno Unito che invita a rimanere sobri per un mese e il “Stoptober“, quello dedicato al fumo, arriva anche lo “Scroll Free September“, un mese dedicato al detox dal mondo dei social network. Ad organizzarlo non è uno pseudo comitato di hippie anacronistici con la voglia…

elemento

#249. TROVA IL TUO “ELEMENTO”

#249. TROVA IL TUO “ELEMENTO “Nel libro “Finding your element“, Ken Robinson spiega, attraverso una bella scrittura e un sano british humour, il conflitto tra ciò che crediamo di volere e ciò che, invece, ci rende davvero felici, e come alcune scelte “giuste” possano alla lunga portare a frustrazione e malcontento. Robinson fa riferimento ad…

opportunità

#248. LA SÒLA DEI PROBLEMI CHE DIVENTANO OPPORTUNITÀ

#248. LA SÒLA DEI PROBLEMI CHE DIVENTANO OPPORTUNITÀ  Chi non ha mai letto o sentito dire che dai problemi nascono le opportunità? Che è nella crisi che l’uomo si ingegna e che è quando tutto si fa nero che si comincia davvero a cercare la luce? Tutti, prima o poi, siamo incappati in questa frase, ma…

in a sentimental mood

#247. LA MUSICA COME TERAPIA DI VITA (in a sentimental mood)

#247. LA MUSICA COME TERAPIA DI VITA (in a sentimental mood) La leggenda vuole che “In a sentimental mood“, uno dei brani jazz – e della musica tutta – più amati della storia, sia nato per sedare un litigio tra due persone. Erano gli anni dell’america dei gangster, del nemico pubblico numero uno, del new…

gara

#246. RIPRENDERE, PIAN PIANO…NON E’ MICA UNA GARA

#246. RIPRENDERE, PIAN PIANO…NON E’ MICA UNA GARA Da quando ne ho memoria, il rientro dalle vacanze estive – almeno in Italia – è segnato dai “consigli del rientro“, il vademecum per tornare alla vita “normale” e non vivere l’ansia della fine delle vacanze. Il must è riprendere con calma…fosse facile, soprattutto ai nostri giorni…

tempo

#245. PERDERE TEMPO

#245. PERDERE TEMPO In questi mesi (quasi nove ad oggi) mi sono permesso il “lusso” di raccontare un po’ delle mie esperienze, ho cercato di riassumerle per raccontare ciò che ho vissuto in modo intenso e, fatevene una ragione, continuerò a farlo. 🙂 Qualcuno le ha lette e mi ha dedicato il suo prezioso tempo. …

#243. OPPRESSORI DIGITALI?

#243. OPPRESSORI DIGITALI? E come potevano noi cantare  Con il piede straniero sopra il cuore,  fra i morti abbandonati nelle piazze  sull’erba dura di ghiaccio, al lamento  d’agnello dei fanciulli, all’urlo nero  della madre che andava incontro al figlio  crocifisso sul palo del telegrafo?  Alle fronde dei salici, per voto,  anche le nostre cetre erano…

altruismo

#242. L’ALTRUISMO AIUTA A VIVERE MEGLIO…SARA’ VERO?

#242. L’ALTRUISMO AIUTA A VIVERE MEGLIO…SARA’ VERO?  Da un po’ di anni a questa parte non si fa altro che parlare di altruismo e di quanto possa fare bene alla nostra psiche compiere gesti di benevolenza e abnegazione. Ogni anno una qualche università (estera naturalmente) si prodiga nel far sapere al mondo quanto sia fondamentale per…

immaginare

#241. SE PUOI IMMAGINARLO…

#241. SE PUOI IMMAGINARLO… Platone credeva che l’immaginazione risiedesse nel fegato che, con la sua superficie lucida e pulita, rispecchiava le immagini che l’essere umano incontrava durante il suo cammino di vita. Senza immaginazione siamo morti.  Ciò che ancora non esiste è parte dell’immaginazione; è quel “luogo” in cui tutto è possibile e realizzabile, dove…

illusioni

#240. LE ILLUSIONI FANNO BENE…FORSE.

#240. LE ILLUSIONI FANNO BENE…FORSE. Secondo la lingua italiana le illusioni sono percezioni distorte, errori, attese di un gesto destinato a rimanere disilluso, irrealizzato, immagini o idee prive di consistenza reale nel mondo contingente. Le illusioni sono parte integrante della mente di ognuno di noi; ciò che viene percepito può essere diverso a seconda di quello che…

discussione

#239. SMETTERE DI METTERSI IN DISCUSSIONE

#239. SMETTERE DI METTERSI IN DISCUSSIONE Mettersi in discussione è il giusto approccio per cercare di migliorare la propria condizione, di qualsiasi genere. Se vogliamo dimagrire dobbiamo dire a noi stessi che abbiamo qualche chilo in più, se siamo un pochino “lavativi” dobbiamo ammettere che abbiamo la necessità di impegnarci di più, e così via. …

perseveranza

#238. PERSEVERANZA

#238. PERSEVERANZA Perseveranza significa non arrendersi, vuol dire, a volte, resistere anche alle difficoltà più severe. E’ lo sforzo fondamentale per realizzare ciò che davvero vogliamo e continuare fino alla fine, anche se può sembrare impossibile. Dal latino perseverantia (rispettare severamente qualcosa), questa parola è la vera virtù, il vero asso nella manica di chi…

GZERO

#237. I PROGETTI MUSICALI: GZERO

#237. I PROGETTI MUSICALI: GZERO Visto che in questi giorni ho introdotto la questione dei ricordi, voglio continuare su questa linea e introdurre un ricordo che è stato anche uno dei progetti musicali più importanti e con il quale ho un legame molto stretto. I GZERO Abbiamo avuto la fortuna (e forse un po’ di…

lavorare

#236. LAVORARE. IN QUALUNQUE LUOGO

#236. LAVORARE. IN QUALUNQUE LUOGO E’ possibile lavorare davvero in qualunque luogo? Ormai è quasi un mese che sono in viaggio, un bel giro davvero. Non vedo l’ora di fermarmi e di visionare con calma tutto il materiale per capire cosa sono riuscito a raccogliere (e cosa mi sono drammaticamente perso… :)). Qualche cosa ho…

ricordi

#235. RICORDI SPARSI TRA ALBUM DI FOTOGRAFIE

#234. RICORDI SPARSI TRA ALBUM DI FOTOGRAFIE Scorrendo alcuni vecchi album di fotografie, sai quelli che contengono dalle dodici alle trentasei foto dentro a delle piccole buste di plastica? Quelli che normalmente regalavano i negozi di fotografia dove sviluppavamo, e qualcuno, me compreso, sviluppa ancora qualche rullino? Ecco, sfogliando alcuni di questi piccoli raccoglitori mi…

bonito

#234. QUÉ BONITO QUE TE VA CUANDO TE VA BONITO

#234. QUÉ BONITO QUE TE VA CUANDO TE VA BONITO Nel brano Bonito, di Jarabe de Palo, uscito una decina di anni fa, una frase del testo che mi ha sempre colpito è “Qué bonito que te va cuando te va bonito” che, facilmente traducibile, significa proprio “come va bene quando ti va bene”.  Questa frase…

compiacere

#233. SMETTERE DI COMPIACERE AGLI ALTRI

#233. SMETTERE DI COMPIACERE AGLI ALTRI Mi sono accorto che, senza volerlo, ho iniziato una specie di mini “serie” di scritti che iniziano tutti con la parola SMETTERE. E’ strano, ma sembra che in questo periodo io mi voglia quasi liberare di zavorre, alleggerirmi per ricominciare a vivere in modo più leggero e personale.  Ho iniziato…

predicare

#232. PREDICARE BENE E RAZZOLARE…MEGLIO!

#232. PREDICARE BENE E RAZZOLARE…MEGLIO! Ad essere sinceri, concedetemi questo momento di trasparenza totale, predicare è molto semplice, blaterare per aforismi e frasi fatte dal sapore di successo sono capaci tutti e, ancor più sinceramente, avrebbe anche un po’ fracassato le palle. Ciarlare meno e far corrispondere le chiacchiere ai fatti, beh…quella è tutt’altra cosa,…

lamentarsi

#231. SMETTERE DI LAMENTARSI

#231. SMETTERE DI LAMENTARSI Quanto sarebbe bello riuscire a smettere di lamentarsi? Quanti sarebbe più efficace e produttivo riuscire a godere di ciò che abbiamo e concentrarci solo su ciò che amiamo e, magari, cercando di migliorare le nostre condizioni? Quanto ci sentiremmo più a nostro agio: nessuna competizione, se non quella con noi stessi,…

correre

#230. SMETTERE DI CORRERE

#230. SMETTERE DI CORRERE Voglio smetterla di correre in modo forsennato, voglio congedarmi dalla gente, dai luoghi, dal gioco, dal cibo, senza fretta. Voglio che il tempo sia naturale, i giapponesi lo chiamano Hyoshi. È l’istante esatto in cui le dimensioni fisiche e il tempo si manifestano all’unisono. Il tempismo perfetto. Che non corrisponde mai…

identità

#229. ALLA RICERCA DELL’IDENTITÀ

#229. ALLA RICERCA DELL’IDENTITÀ Sempre più obesi anoressici…vegani carnivori, viaggiatori statici e poeti senza penna. Musicisti che hanno solo note, bombe intelligenti, veleni bio, culi con le orecchie, amanti senza amore, sesso senza coinvolgimento, bimbi sempre più vecchi e vecchi sempre più vecchi…sono in crisi, a mia insaputa. Keypoint: stiamo cercando la nostra identità, nel posto…